Martedì, 11 Dicembre 2018
San Pietro hd

Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici

“Il Consiglio per gli Affari Economici è l’organismo che nelle comunità parrocchiali è chiamato ad esercitare la partecipazione e la corresponsabilità sia nel reperimento delle risorse necessarie, sia nell’amministrazione delle stesse. Il C.P.A.E. ha il compito di aiutare le molteplici iniziative di bene a svilupparsi in modo ordinato, coniugando l’audacia della carità con la competenza e la prudenza necessarie, favorendo un autentico spirito di famiglia nella comunità cristiana”.

(Dallo Statuto)

Il Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici è l’organo di amministrazione dei beni e delle disponibilità della Parrocchia e ha lo scopo di:

  • amministrare i beni della Parrocchia e le disponibilità economiche assicurate dalle offerte;
  • volontarie fatte dai fedeli durante lo svolgimento del ministero pastorale;
  • esprimere il parere sugli atti di straordinaria amministrazione che di fatto modificano lo stato patrimoniale della Parrocchia e/o ne aggravano le responsabilità economiche, atti da sottoporre poi all’approvazione del Vescovo per la loro validità;
  • predisporre annualmente il bilancio economico preventivo della Parrocchia, elencando le voci di entrata e di spese prevedibili per i vari bisogni della Parrocchia (attività pastorali, caritative, sostentamento del Clero ecc.) e individuandone i relativi mezzi di copertura economica;
  • vigilare sulla regolare tenuta dei registri contabili, della cassa parrocchiale e approvare alla fine di ciascun esercizio il rendiconto consuntivo da presentare all’Ufficio Amministrativo Diocesano a marzo di ogni anno;
  • curare la conservazione e manutenzione di edifici, attrezzature, mobili, arredi e di quanto appartiene alla Parrocchia, usando particolare cura e premura per il patrimonio artistico e storico;
  • studiare i modi e proporre iniziative per sensibilizzare la Comunità al dovere di contribuire alle varie necessità della Parrocchia, della Chiesa diocesana e della Chiesa universale.

Poteri del Consiglio
Il Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici ha funzione consultiva e non deliberativa. In esso tuttavia si esprime la collaborazione responsabile dei fedeli nella gestione amministrativa della Parrocchia. Il Parroco ne ricerca e ne ascolta attentamente il parere e ne usa ordinariamente come valido strumento per l’amministrazione della Parrocchia.

Riunioni del Consiglio
Il C.P.A.E. si riunisce almeno tre volte l’anno, nonché ogni volta che il Parroco lo ritenga opportuno. Alle riunioni del C.P.A.E. potranno partecipare, ove necessario, su invito del Presidente, anche altre persone in qualità di esperti. Ogni consigliere ha facoltà di far mettere a verbale tutte le osservazioni che ritiene opportuno fare.

Esercizio
L’esercizio finanziario della Parrocchia va dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno. Alla fine di ciascun esercizio, e comunque entro il 31 marzo successivo, il bilancio consuntivo (e quello preventivo per l’anno successivo), debitamente approvato/i dai membri del Consiglio, saranno sottoposti dal Parroco al Vescovo, tramite l’Ufficio Amministrativo Diocesano, per la verifica e l’approvazione del Consiglio Diocesano per gli Affari Economici.

Composizione:
Don Ivano Zaupa parroco; tel.: 0434.40030; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sig. Dino Turchet segretario
Don Davide Brusadin vice-parroco; tel. 0434.40030
Don Fermo Querin vice-parroco; tel. 0434.40030
Sig.ra Franca Gumiero consigliere; tel.: 0434.930100; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sig. Flavio Grizzo consigliere
Sig. Dino Grizzo consigliere

Chi Siamo

PARROCCHIA SANTA MARIA MAGGIORE

Piazza della Vittoria 45 - 33084 Cordenons

Tel: 0434.930055

PARROCCHIA SAN PIETRO APOSTOLO

Via Sclavons 113 - 33084 Cordenons

Tel: 0434.40030

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.