Martedì, 11 Dicembre 2018
San Pietro hd

La Lunga Notte delle Chiese

 

La Lunga Notte delle Chiese

Venerdì 8 giugno alle ore 20:30 nella nostra chiesa di San Pietro , incontro di testimonianza sul cammino di Santiago.

Chiusura Oratorio

Per allestire la Sagra di San Pietro, l’oratorio rimarrà chiuso dal 4 giugno fino al 9 settembre.

 

 

Processione del Corpus Domini

Come consuetudine tuttigli 83 bambini della Prima Comunione si ritroveranno, giovedì 31 maggio alle ore 20:30 S. Messa,in occasione della Solennità del Corpus Domini,presso la nostra chiesa di San Pietro Ap., assieme a quelli delle altre parrocchie dell’Unità Pastorale di Cordenons; a seguire la processione verso la chiesa di S. Maria Maggiore.

Ogni bambino porti un cesto con petali di fiori da spargere durante il percorso.

Domenica 13 maggio

 

alle 11:00Messa di Prima Comunione (2° turno).

Come di consuetudine tutti i bambini si ritroveranno, giovedì 31 maggio,in occasione della Solennità del Corpus Domini alle ore 20:30 presso la chiesa di San Pietro Apostolo, assieme a quelli delle altre parrocchie dell’Unità Pastorale di Cordenons.

 

Oggi domenica 6 maggio

 alle 11:00 Messa di Prima Comunione (1° turno).

 

Messaggio di auguri di p. Marco Gallo alla Parrocchia di Sclavons

nel giorno del 50° di consacrazione della chiesa

Eccellenza Mons. Giuseppe Vescovo,

caro don Ivano e carissimi parrocchiani di Sclavons,

avrei voluto condividere con voi, con gli altri sacerdoti e con i confratelli frati la gioia dell’anniversario della cara parrocchia. Purtroppo la mia adesione a un pellegrinaggio in Terra Santa decisa a Natale mi porta ad essere presente tra voi solo con la preghiera e il ricordo dai luoghi dove Dio ha preso la nostra carne mortale. Ed è proprio dalla Basilica di Nazaret, dove si contempla il mistero dell’incarnazione di Gesù nel grembo di Maria, che prende spunto il mio augurio per la vostra ricorrenza di oggi. Qui a Nazaret, riascoltando nella Messa celebrata nella grotta la famosa pagina dell’Annunciazione a Maria, tre verbi mi suggeriscono l’augurio per voi oggi: RALLEGRARSI - ALZARSI - STARE.

RALLEGRARSI: “Il Signore è con te, Maria! Non temere…” Come a dire: “Sei la sempre infinitamente amata”. E’ questo il motivo che porta e dona gioia: la certezza dell’amore di Dio, anche per noi. Rallegrati, dunque, cara Comunità di S. Pietro, perché Dio in questi 50 anni ha continuato a mostrare la sua amorevole e dolce presenza non solo nelle belle celebrazioni in chiesa, ma anche tra le mura domestiche, al lavoro, in tante persone semplici, generose, mansuete e dal cuore buono...

ALZARSI: “Maria si alzò in fretta…”. Se imitiamo Maria non possiamo rimanere a braccia conserte, lamentandoci solo o scansando le fatiche. Non si tratta di grandi cose, ma di fare tutto con tenerezza e misericordia. Si tratta di educarci alla prossimità e a “vedere con il cuore” le necessità degli altri; di non lasciarci contagiare dal virus dell’indifferenza. Anche noi siamo chiamati ad essere solleciti e vigili nella carità come fece Maria verso sua cugina Elisabetta.

STARE: In questo tempo in cui si scartano i valori duraturi e tutto è mutevole, in cui sembra dominare la paura per gli impegni a vita, Maria ci incoraggia ad essere persone costanti nell’operare il bene, a mantenere la parola data, onorando i grandi “SI” pronunciati nei momenti in cui abbiamo preso decisioni. Ci insegna a non piegarci alle mode fluttuanti, ad opporci al compromesso e al ribasso.

Cari amici,

Vi abbraccio tutti e vi incoraggio perché questo anniversario rinfranchi i gruppi parrocchiali nel camminare in comunione col vostro parroco sulla via del bene.

Auguri e buona festa!

                                         Fr. Marco.

 

 

Chiediamo ai nostri santi, la Vergine Maria, S. Pietro Ap, S. Antonio ab. e S. Giovanna d’Arco che intercedano per noi e ci accompagnino nello spirito di comunione a un rinnovata Pentecoste dello Spirito nelle nostre terre cordenonesi.

 

 

Allora aprì loro la mente per comprendere le Scritture.

"Di questo voi siete testimoni": è questo nostro compito, il compito della comunità dei credenti, la Chiesa. Di essere "testimoni", cioè segno visibile della vittoria di Ge-sù sulla morte. Se Lui ha vinto la sua morte, allora è il Signore e la nostra morte non è la fine, non è l’ultima parola. Al di là della porta buia della nostra morte fisica non c’è una caverna oscura, fredda, penosa e senza fine, ma il Risorto che ci at-tende come misericordia e salvezza.

  

 

Otto giorni dopo venne Gesù

a porte chiuse, stette in mezzo e disse: «Pace a voi!». Poi disse a Tommaso: «Metti qui il tuo dito e guarda le mie mani; tendi la tua mano e mettila nel mio fianco; e non essere incredulo, ma credente!». Gli rispose Tommaso: «Mio Signore e mio Dio!». Gesù gli disse: «Perché mi hai veduto, tu hai creduto; beati quelli che non hanno visto e hanno creduto!».

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Domenica 22-04-18  IV di Pasqua.pdf)Domenica 22-04-18 IV di Pasqua.pdf 588 kB
Scarica questo file (Domenica 15-04-18  III di Pasqua.pdf)Domenica 15-04-18 III di Pasqua.pdf 688 kB
Scarica questo file (Domenica 08-04-18  II di Pasqua.pdf)Domenica 08-04-18 II di Pasqua.pdf 765 kB

Chi Siamo

PARROCCHIA SANTA MARIA MAGGIORE

Piazza della Vittoria 45 - 33084 Cordenons

Tel: 0434.930055

PARROCCHIA SAN PIETRO APOSTOLO

Via Sclavons 113 - 33084 Cordenons

Tel: 0434.40030

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.